Alt text

Questioni di Urbanistica

LUR Calabria, profili normativi e analisi delle inopportune integrazioni

Il libro ha lo scopo dichiarato di analizzare con spirito libero non solo le numerose modifiche ed integrazioni apportate alla legge regionale 16/04/02 n. 19 (recante <Norme per la tutela ed uso del territorio. Legge urbanistica della Calabria>), ma anche alcuni articoli non oggetto di modificazioni. La critica delle prefate modificazioni è stata condotta alla luce delle leggi regionali in vigore e delle proposte di leggi nazionali in materia, nonché dei dibattiti dottrinali formatisi sul tema del Governo del Territorio, in seguito alla modifica del Titolo V della Costituzione.
Atteso lo scopo dichiarato, questo scritto non vuole essere un manuale funzionale alla procedura di formazione del PSC/PSA, se non in modo del tutto residuale, ma trattare di questioni rilevanti attinenti al Governo del Territorio alla stregua di corollari normativi dedotti dalle critiche delle modificazioni apportate, in particolare, agli articoli 5,20, 23, 27, 69. Presupposto, sotto altro profilo, dell’analisi e della critica delle modificazioni è l’assunzione – purtroppo spesso disattesa - della composizione triadica del Governo del Territorio nelle parti strutturale, operativa e regolamentare.
Particolare attenzione è posta all’art.54, rubricato “Perequazione urbanistica“, in ragione della specificità dell’istituto perequativo assunto dalla LUR 19/02 alla stregua di “perequazione generalizzata a priori“, quale modus ordinario della gestione del territorio, intendendo in tal guisa la pianificazione territoriale quale atto della perequazione, con tutti i conseguenti problemi e perplessità in ordine alla formazione del Piano perequativo. Non è di poco conto, infatti, evidenziare che molti PSC altro non sono se non Piani Regolatori modificati nell’intitolazione, cioè un diverso nomen iuris del PRG, con le ovvie conseguenti disparità di trattamento fra i diversi comuni.
L’ultimo capitolo è dedicato alla valutazione Ambientale strategica (VAS) declinata, sotto un profilo normativo e di competenze, con lo stesso spirito libero che ha guidato la lettura e l’analisi della LUR 19/02.

Invia la tua recensione del libro  mail@urbaterr.it